Gli Chef di Planetaria Hotels hanno intrapreso il loro #PlanetChefTour nelle più belle città italiane per farci conoscere tutti i cibi delle varie tradizioni locali e per omaggiarci di simpatici aneddoti.

ristorante a Trezzo sull'Adda

Oggi il bus farà tappa a Roma per scoprire tutte le prelibatezze della cucina locale e lo Chef Paolo vuole raccontarci una storia su un contorno tipico della gastronomia laziale.

Carciofi a fine giornata

I Carciofi “alla giudia” sono un tipo contorno della cucina romana, ma chi di voi sa perché vengono chiamati così?

Per arrivare a capire il motivo del loro nome bisogna andare indietro nel tempo, esattamente ai tempi dell’antico ghetto ebraico a Roma. Proprio in questo posto, le massaie di origine ebraica utilizzavano molto spesso in cucina la “mammola”: un carciofo tipico del Lazio. La preparazione di questo contorno era semplice e pratica, ma al tempo stesso il risultato era ottimo. Questo piatto veniva solitamente gustato in occasione della ricorrenza Kippur, chiamata anche festa dell’espiazione, che consiste in un giorno di digiuno totale. Ci si astiene dal mangiare e dal bere e anche da qualsiasi lavoro o divertimento, ci si dedica solo al raccoglimento e alla preghiera.

Dopo aver trascorso le 24 ore di digiuno, gli ebrei consumavano proprio questi carciofi, a cui venne in seguito conferito il nome “alla giudia”.

#PlanetChefTour

Grazie al nostro Chef Paolo per averci svelato qualcosa in più sui famosissimi carciofi della tradizione romana. Se volete conoscere lo Chef, ma soprattutto assaggiare le sue prelibatezze, lo trovate nella cucina del Ristorante Paparazzi presso l’Hotel Pulitzer di Roma. Non possiamo che consigliarvi di provare i suoi carciofi “alla giudia”! ;)

Informazioni sull'autore

L’Hotel Pulitzer, design hotel 4 stelle, è ubicato nel cuore finanziario di Roma, tra la zona Ostiense e l’EUR. In un contesto elegante e raffinato, che si caratterizza per uno stile chic-contemporaneo, trovano dimora elementi decorativi ed opere d’arte ispirati agli anni '70.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata